Project Description

Massaggio Linfodrenante : Come Disintossicarsi dopo le feste

Conosciuto come Linfodrenaggio Vodder, dal nome kinesiterapista danese che ha sviluppato questa terapia nel 1930, è un particolare tipo di massaggio appositamente ideato per ridurre il gonfiore da linfedema. Lo scopo del massaggio è quello di muovere i fluidi dalla zona di ristagno ad un’area dove il sistema linfatico funziona normalmente.

Quali sono i benefici del linfodrenaggio manuale?

Se eseguito in modo regolare, il linfodrenaggio manuale è un ottimo metodo per disintossicare il corpo in quando agisce da stimolo per il sistema immunitario, oltre che a contribuire al rilassamento ed al benessere di tutta la persona. E’ inoltre scientificamente provato che può favorire la perdita di peso, la guarigione delle fratture, delle ustioni e di lesioni come quelle ai legamenti. E’ inoltre un valido aiuto nella cura di condizioni croniche come sinusite, artrite reumatoide, sclerodermia, herpes zoster, acne e altre malattie della pelle.

In cosa consiste il linfodrenaggio manuale?

Il linfodrenaggio è un massaggio molto leggero che utilizza movimenti ripetitivi e continui delle mani. Essendo una tecnica di massaggio altamente specializzata, i terapisti che forniscono questo trattamento devono essere molto pazienti. Non solo, devono essere anche a conoscenza del funzionamento del sistema linfatico per poter garantire il giusto deflusso dei rifiuti metabolici.

In che modo aiuta le difese immunitarie?

Il corretto funzionamento del sistema linfatico è fondamentale perchè il nostro corpo mantenga inalterata la capacità di drenare i liquidi, disintossicare e rigenerare i tessuti, filtrare le tossine e le sostanze estranee, così da mantenere sano il nostro sistema immunitario. Quando il sistema linfatico è eccessivamente stressato o si blocca, il liquido si accumula e ristagna aumentando il livello generale di tossine nel corpo. Ci si sente rallentati e più suscettibili a malattie virali o contagiose.

La ragione per cui il massaggio linfodrente è un massaggio dolce, è perché lavora sullo stimolo dei vasi linfatici che si trovano appena al sotto della pelle. Si tratta di un delicatissimo massaggio, che utilizza movimenti ripetitivi, simili a carezze, e leggere pressioni. È per questo che ha un effetto calmante: l’obiettivo è quello di indurre uno stato di rilassamento profondo nel corpo permettendo anche alle pareti dei vasi e delle viscere di beneficiare del rilassamento.

Come avviene la seduta?

L’intera sessione ha una durata di circa 60 minuti. Al paziente viene chiesto di respirare profondamente, poichè il drenaggio linfatico deve essere usato in combinazione con esercizi di respirazione profonda, prima e dopo il massaggio.

Non c’è quindi da meravigliarsi se durante la seduta capita di frequente di addormentarsi, soprattutto se il trattamento viene dopo una lunga giornata di lavoro. Uno dei vantaggi del massaggio linfodrenante è quello di rendere i destinatari rilassati, tranquilli e rigenerati.

Perdere peso con il massaggio linfodrenante

Questo trattamento è utilizzato anche in combinazione con programmi di perdita di peso. Alcune persone tendono ad iper-alimentarsi perché sono stressate. Sottoponendosi così ad un trattamento di linfodrenaggio, possono affrontare il loro problema alla radice, riducendo di molto la condizione di stress. Allo stesso tempo, si ha un aiuto nel ridurre la cellulite e le tossine che circolano nel corpo, abbattendo depositi di grasso.

A seconda del tipo di metabolismo, alcune persone possono sentirsi più stanche dopo il trattamento. Mentre altre possono sentirsi più riposate. In alcune persone ha anche l’effetto di accellerare il mio flusso mestruale.

Se siete alla ricerca di un trattamento disintossicante, in grado di migliorare i vostri livelli di energia e rafforzare il sistema immunitario, il linfodrenaggio è sicuramente un trattamento da prendere in considerazione. Si consiglia di fare questo trattamento regolarmente, almeno una volta alla settimana per il periodo iniziale. Quando i vantaggi iniziano ad essere più evidenti, le sessioni possono essere ridotte ad una ogni quindici giorni, e poi una volta al mese.