Project Description

Agopuntura e fertilita ‘ : più Successo che con i farmaci!

Studi recentissimi affermano che l’agopuntura in gravidanza risulta essere molto più efficace che i comuni farmaci utilizzati per la fertilità nelle donne con iperprolattinemia (concentrazioni troppo elevate di prolattina nel sangue). agopuntura e fertilita

L’agopuntura offre un tasso di gravidanza più alto rispetto ai comuni farmaci per la fertilità, e non presenta per di più effetti collaterali. In uno studio clinico controllato, i ricercatori hanno documentato come l’agopuntura sorpassi di gran lunga la bromocriptina (e la bromocriptina più clomifene) nel trattamento della sterilità in donne con iperprolattinemia (HPL). L’agopuntura ha infatti prodotto un tasso di gravidanza del 43,3%, mentre i farmaci per la fertilità solo del 20%.

Agopuntura e ormoni

Il meccanismo responsabile del successo nel trattamento della fertilità con l’agopuntura, è la regolazione la ormonale. L’agopuntura normalizza più rapidamente i livelli di prolattina nel sangue rispetto ai farmaci per la fertilità. In caso di iperprolattinemia, livelli elevati dell’ormone prolattina (PRL) provocano infertilità inibendo il rilascio delle gonadotropine da parte dell’ormone (GnRH). Il GnRH ha un ruolo chiave nello stimolo delle gonadotropine (Gn), dell’ormone luteinizzante (LH), e delle produzione dell’ormone follicolo-stimolante (FSH). Di conseguenza, l’ iperprolattinemia colpisce la funzione generale delle ovaie, l’ovulazione, e la formazione del corpo luteo. Il Gn, l’LH ed il FSH e svolgono infatti un importante ruolo biologico nella salute riproduttiva.

Agopuntura vs Farmaci

Lo studio conferma che l’agopuntura normalizza i livelli di prolattina più rapidamente rispetto agli effetti legati all’assunzione di bromocriptina (o bromocriptina più clomifene). I pazienti trattati con l’agopuntura in media hanno registrato una normalizzazione dei livelli di prolattina nel giro di due settimane. I pazienti trattati con bromocriptina (o bromocriptina più clomifene) hanno ottenuto la normalizzazione dei livelli di prolattina dopo quattro settimane. La ricerca dimostra che, nelle donne con iperprolattinemia, l’agopuntura produce una risposta omeostatica più veloce per la produzione di prolattina. agopuntura e fertilita

I benefici dell’agopuntura

Un altro vantaggio significativo nel trattamento della fertilità con l’agopuntura, è l’assenza di effetti avversi. I pazienti trattati con la bromocriptina, o bromocriptina più clomifene, hanno riscontrato un tasso di effetti negativi pari al 63.33%.

Diamo uno sguardo ai protocolli di trattamento sia per quanto riguarda l’approccio della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) che l’approccio farmacologico.

L’indagine ha riguardato 60 pazienti di sesso femminile con sterilità dovuta all’iperprolattinemia. Le pazienti sono state divise casualmente in due gruppi di uguali dimensioni. Le pazienti variavano dai 26 ai 33 anni. La durata della malattia variava dai 2 agli 8 anni. Le pazienti del “gruppo agopuntura” hanno ricevuto solo trattamenti di agopuntura. Le pazienti del “gruppo farmaci” hanno assunto bromocriptina, o bromocriptina più clomifene. Il clomifene è stato somministrato alle pazienti con irregolarità nella termoregolazione. I punti terapeutici primari selezionati per il trattamento con l’agopuntura sono stati i seguenti:

– Qihai (CV6)
– Guanyuan (CV4)
– Zusanli (ST36)
– Sanyinjiao (SP6)
– Taichong (LV3)
– Taixi (KD3)
– Ligou (LV5) agopuntura e fertilità

La terapia ha avuto inizio l’ottavo giorno delle mestruazioni. Durante ogni ciclo mestruale, è stata condotta una sessione di agopuntura giornaliera della durata di trenta minuti, per un totale di 10 giorni. Il suddetto trattamento è stato somministrato per il periodo di 1 anno. agopuntura e fertilità

Per il gruppo a cui sono stati somministrati farmaci per la fertilità, è stato somministrato un dosaggio iniziale di 1,25 mg di bromocriptina due volte al giorno, dopo i pasti, per 7 giorni consecutivi. Dopo di che, la dose è stata aumentata a 2,5 mg. I pazienti hanno assunto tale terapia farmacologica per il periodo di 1 anno. Nei casi in cui la paziente non ha subito variazioni di termoregolazione, dopo 3 mesi di trattamento con bromocriptina, è stato somministrato il clomifene per facilitare l’ovulazione. La Bromocriptina è una droga sintetica che stimola i recettori dopaminergici corticali inibendo il rilascio di prolattina. Il Clomiphene è un farmaco per la fertilità che stimola invece l’ovulazione.

In caso di iperprolattinemia, le pazienti presentano livelli insolitamente elevati di prolattina periferica (PRL). Questo è spesso causa di disturbi mestruali, galattorrea, disfunzione riproduttiva e infertilità.

Agopuntura e salute generale

Gli autori dello studio si sono concentrati sui benefici dell’agopuntura per il trattamento dell’infertilità. Tuttavia, la normalizzazione dei livelli di prolattina ha innumerevoli  benefici per le pazienti. agopuntura e fertilita

Il punto terapeutico Zusanli , ad esempio, è efficace nel promuovere la circolazione generale del qi. Insieme al Qihai ed al Guanyuan, questi tre punti terapeutici consolidano lo yuan qi, rivitalizzando il corpo, nutrendo le cellule e rafforzando il sistema riproduttivo. Gli agopunti Taichong e Ligou sono situati lungo il meridiano del fegato, il che li rende punti terapeutici significativi per promuovere la salute del fegato. Il Taixi, essendo un punto meridiano terapeutico del rene, è ideale per promuovere la salute dei reni. Lo Sanyinjiao è un punto terapeutico potente che promuove la salute fisica generale ed è efficace nel trattamento dei disturbi ginecologici. L’agopuntura somministrata ai punti Taichong, Ligou, Taixi e Sanyinjiao ha l’effetto complessivo di promuovere la circolazione del qi lungo i meridiani del fegato, della milza e dei reni.

Un team di ricercatori presso l’Università di Washington, l’Oregon College of Oriental Medicine, ha dimostrato che i tassi di natalità aumentano quando l’agopuntura viene aggiunta ai protocolli standard di cura per donne che hanno ricevuto una donazione di ovuli FIVET (fecondazione in vitro). Il tasso effettivo è stato dell’85%, sulla base dei tassi di gravidanza misurati durante esami di follow-up, su un campione di 40 pazienti. L’agopuntura ha normalizzato i livelli di FSH, di LH ed E2. Inoltre, lo spessore dell’endometrio ed il diametro del follicolo sono aumentati. agopuntura e fertilita

In conclusione

Tali ricerche dimostrano che l’agopuntura può davvero considerarsi uno dei trattamenti più efficaci nella cura dell’infertilità. Non solo, promuove il benessere generale della persona e favorisce in generale un rilassamento totale. Questo ancor di più se il trattamento è eseguito in un ambiente familiare, dove distrazioni e stress possono essere lasciate fuori.

Fonte : Journal of Clinical Acupuncture and Moxibustion

agopuntura e fertilità